Pranzo, Preferiti, Ricette

Pasta al pesto di rucola e pistacchi

pistachio-pesto-recipe-2

La pasta al pesto è sempre un must per noi italiani, ma avete mai provato questa variante con rucola e pistacchi? È ricca e cremosa con un sapore pungente, diverso dal solito, che conquisterà voi e la vostra famiglia. Ecco come prepararla:

Ingredienti

  • 150g di Rucola
  • 50g di pistacchi 
  • 1 o 2 spicchi di aglio
  • 70 ml di olio extravergine di oliva
  • 40 grammi di parmigiano
  • 150g di ceci cotti
  • 250g di pasta mezze maniche (in alternativa, se consentiti dal neurologo e dal logopedista, si possono utilizzare anche cereali integrali come farro, orzo o riso venere)

Procedimento

  1. Far bollire una pentola d’acqua per la pasta
  2. Sciacquare i ceci cotti sotto abbondante acqua corrente per rimuovere
  3. Lavare e asciugare la rucola
  4. In un frullatore aggiungere la rucola, i pistacchi, i ceci, l’aglio, l’olio d’oliva e il sale e frulliamo a intermittenza fino ad ottenere una consistenza omogenea
  5. Aggiungere il parmigiano e frullare a intermittenza per qualche altro secondo.
  6. Salare l’acqua nella pentola e cuocere la pasta per il tempo descritto sulla scatola
  7. Scolare la pasta, unire il pesto di rucola e pistacchi e mangiarla con gusto!

La Dietologa lo consiglia perché: è un piatto fresco, a basso contenuto di prodotti di origine animale e completo dal punto di vista nutrizionale. La presenza dei legumi in forma di crema, arricchisce il pesto: in quanto fonte di proteine vegetali, trasforma una semplice pasta al pesto in un piatto unico semplice da preparare. Infine, si fa un pieno di ferro, contenuto nella rucola, e di calcio, contenuto nei pistacchi e nel parmigiano.

La Logopedista lo consiglia perché: è un ottimo piatto per tutti coloro che non hanno problemi di deglutizione e per coloro che possono mangiare un vitto solido-morbido. In questo caso consiglia di lasciare qualche minuto in più la pasta in cottura, in modo che le mezze maniche siano ben cotte e non al dente e di abbondare con il pesto che deve risultare liscio e senza grumi!

ARTICOLI CORRELATI

Photo by yulia-khlebnikova

Budino di semi di chia al cioccolato

I semi di chia (Salvia Hispanica) ormai si trovano in qualsiasi supermercato, e sono stati eletti nell’olimpo dei Superfood. Sono ricchi di calcio, vitamina C e omega 3 e sono un valido aiuto per la salute del nostro organismo.
david-b-townsend-fV3zTanbO80-unsplash

Salmone al pepe rosa

Il salmone è un ottima fonte di omega 3, vitamine B6, B12 e sali minerali come fosforo e selenio, oltre che una buona dose di proteine. Se mangiato all’interno di una dieta equilibrata è un ottimo alleato per il nostro cervello.
Photo by Sebastian Coman

Frullato estivo alle fragole

Con il caldo si tende a voler mangiare di meno, magari solo un po’ di frutta dolce e dissetante. Purtroppo però non basta per ottenere un pasto nutriente e bilanciato.
zac-wolff-TYhJr9_f0Cw-unsplash

LE RICETTE DI APC

Con un pizzico di Parkinson in più

Ricette adatte al Parkinson, per ridurre problemi di disfagia e malassorbimento dei farmaci

Con i consigli della Dietologa e della Logopedista

La Dott.ssa Chiara Marocco, medico dietologo, e la Dott.ssa Silvia Iacovella, logopedista, ci aiutano a creare ricette che siano nutrienti ma che al contempo, con le giuste consistenze, riducano il più possible i rischi legati alla disfagia.

Preferiti